Massimo Della Latta

Il paesaggio, anche urbano. I ritratti, rigorosamente di strada. Massimo Della Latta non predilige un genere fotografico in particolare ma é attratto da tutto ciò che colpisca la sua natura curiosa, che soddisfi la sua voglia di osservare, spaziando dal colore a un materico bianco e nero. Così, con la fotocamera sempre al collo, va in giro in lungo e in largo per i dintorni della sua Toscana (e non solo) a bordo del suo camper, con famiglia al seguito.

Il suo approccio alla fotografia risale a quindici anni fa, quando la moglie gli regala la prima fotocamera e si forma da autodidatta: “sono un istintivo, non seguo regole”. Eppure, Massimo Della Latta non manca di rivelarci, attraverso i suoi scatti, una minuziosa ricerca delle forme e delle geometrie che, unitamente alla sperimentazione con lunghi tempi di esposizione, ha dato vita allo stile minimalista che contraddistingue il suo modo di osservare il mondo.

E, infine, il mare. D’inverno. Con le sue onde lunghe, i cieli minacciosi, la sua solitudine; Della Latta dedica un intero lavoro all’elemento che gli é più vicino, da sempre..

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *